Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
10 aprile 2021
L’accertamento dello status dell’agente notificatore costituisce un presupposto necessario: Cassazione

Con Ordinanza 7 aprile 2021, n. 9292, la Cassazione ha precisato che, ai fini dell'esistenza stessa della notifica, occorre preliminarmente accertare che la qualifica dell'agente notificatore sia conforme alla legge.

In dettaglio, gli ermellini hanno evidenziato che l'affermazione della legittimazione legale dell'agente notificatore, rispetto allo specifico atto da notificare, costituisce un necessario antecedente logico e giuridico di ogni verifica e pronuncia in ordine alla validità della specie di notifica concretamente effettuata dallo stesso operatore.

Pertanto, conclude la Corte, l'ipotetico accoglimento dell'eccezione che l'attività di notificazione non fosse stata svolta da un soggetto qualificato e dotato, in base alla legge, della possibilità giuridica di compiere detta attività ha come necessaria conseguenza l'inesistenza della notifica sub iudice, a prescindere dalle forme nelle quali la fase di consegna si e` realizzata.