Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
6 maggio 2021
I criteri dell’autotutela sostitutiva: Cassazione

Con Ordinanza  4 maggio  2021. n. 11675, la Cassazione ha sottolineato che deve riconoscersi all'amministrazione delle finanze il potere di adottare, in via di autotutela sostitutiva, atti modificativi di precedenti statuizioni favorevoli al contribuente risultate erronee, anche in caso di assenza di elementi sopravvenuti, in quanto, in ambito fiscale.
Tale potere va riguardato in un'ottica protesa a salvaguardare il soddisfacimento dell'interesse pubblico a reperire le entrate tributarie legalmente accertate nonché il potere di emettere, nei limiti sopra indicati, un nuovo atto impositivo fondato sui medesimi presupposti di quello annullato.