24 maggio 2021
La contumacia in primo grado non impedisce i nuovi documenti: Cassazione
Con Ordinanza 19 maggio 2021 n. 13576, la Corte di Cassazione ha ricordato che l'art. 58, comma 1, D.Lgs. n. 546/1992 consente la produzione in appello di qualsiasi documento; pertanto, precisano gli ermellini, tale produzione può essere effettuata anche dalla parte rimasta contumace in primo grado, poiché il divieto posto dall'art. 57 di detto decreto riguarda unicamente le eccezioni in senso stretto.