2 luglio 2021
Il termine dilatorio di 60 giorni dopo il PVC sussiste sempre: Cassazione

Con Ordinanza 30 giugno 2021, n. 18692, la Cassazione ha ricordato che il necessario rispetto del termine di 60 giorni, che deve intercorrere tra il rilascio della copia del processo verbale di chiusura delle operazioni da parte degli organi di controllo e l'emissione dell'avviso di accertamento, trova applicazione nel caso in cui l'Agenzia delle Entrate svolga in via autonoma attivita` istruttoria, consistente anche nella mera acquisizione di documenti presso la sede dell'impresa (accesso breve), prima dell'emissione dell'avviso di accertamento.

E` necessario, infatti, in questa ipotesi sia la redazione di un processo verbale, di qualsiasi specie, e non quindi con le formalita` caratteristiche del processo verbale di constatazione, sia il rispetto del termine dilatorio di giorni 60 prima dell'emissione dell'avviso di accertamento