Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
7 luglio 2021
Di che tipo è l’accertamento conseguente ad indagini finanziarie? Ne parla la Cassazione

Le indagini finanziarie, disciplinate dall'articolo 32, D.P.R. n. 600/73, attengono esclusivamente all'attività istruttoria e lasciano ampia libertà di scelta rispetto al metodo accertativo da adottare.

E' questo, in estrema sintesi, il principio affermato dalla Cassazione con Ordinanza 5 luglio 2021, n. 18965, con la quale la quinta sezione (tributaria) ha ricordato che l'articolo 32 non prevede una tipologia di accertamento di maggiori redditi, bensi` i poteri istruttori attribuiti agli uffici finanziari a seguito del cui esercizio gli stessi potranno emettere una delle tipologie di accertamento previste dalle successive disposizioni di legge. In particolare, precisa la Corte, un accertamento analitico o analitico induttivo ai sensi del primo comma dell'art. 39, ovvero un accertamento induttivo puro ai sensi del secondo comma della stessa disposizione.