Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
13 luglio 2021
Il preavviso di fermo sostituisce l’avviso di intimazione: l’ottica sostanzialistica della Cassazione

Con Ordinanza 8 luglio 2021, n. 19474, la Cassazione ha sottolineato che, in materia tributaria, il fermo amministrativo, adottato a distanza di oltre un anno dalla notifica della cartella di pagamento, è legittimo nonostante non sia stato preceduto dall'avviso di intimazione di cui all'art. 50, comma 2, D.P.R. n. 602/1973.

La motivazione, precisa la Corte, risiede nel fatto che l'invito ad adempiere, entro cinque giorni all'obbligo risultante dal ruolo, è assicurato dall'avviso ad adempiere entro venti giorni contenuto nello stesso provvedimento di fermo, sicché risulta ugualmente realizzata la finalità di garanzia del contribuente.