19 luglio 2021
La Cassazione sulla fattispecie di inesistenza della notificazione


Nella Sentenza 30 giugno 2021, n. 18381, la Cassazione ha affrontato la vexata quaestio dell'inesistenza e della nullità della notificazione.

Gli Ermellini hanno limitato il concetto di "inesistenza" del procedimento di notificazione a quelle ipotesi in cui l'attività concretamente realizzata non è minimamente collegabile allo schema legale tipico previsto, in quanto carente, a livello soggettivo od oggettivo, dei requisiti minimi essenziali per essere ricollegabile al procedimento di notificazione.
In tutti gli altri casi, ove cioè si discuta della corretta applicazione delle norme procedimentali applicabili alla notificazione in concreto effettuata, si è al di fuori della categoria giuridica dell'inesistenza, vertendosi in tema di nullità.