6 agosto 2021
La detrazione dell’IVA in fase di start-up: Cassazione

Nel richiamare il diritto unionale, la sezione tributaria della Corte di Cassazione, con Ordinanza 27 luglio 2021, n. 21439, ha sottolineato come chi abbia l'intenzione, confermata da elementi obiettivi, di iniziare in modo autonomo un'attività economica e sostenga, a tal fine, le prime spese di investimento, debba essere considerato come soggetto passivo.
In quanto agisca come tale, prosegue la Corte, egli ha quindi il diritto di detrarre immediatamente l'IVA dovuta o pagata sulle spese d'investimento sostenute in vista delle operazioni che intende effettuare e che danno diritto alla detrazione, senza dover aspettare l'inizio dell'esercizio effettivo della sua impresa.