Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
7 agosto 2021
La Cassazione sulla gravità, precisione e concordanza nella priva per presunzioni
Con Ordinanza 27 luglio 2021, n 21436, la Corte di Cassazione ha precisato che la gravità, precisione e concordanza richiesti dalla legge vanno ricavati dal loro complessivo esame,  in un giudizio globale e non atomistico di essi (ciascuno dei quali può essere insufficiente), ancorché preceduto dalla considerazione di ognuno per individuare quelli  significativi, perché è necessaria la loro collocazione in un contesto articolato, nel quale un indizio rafforza e ad un tempo trae vigore dall'altro in vicendevole completamento.