1 settembre 2021
Gli Ermellini chiariscono la giurisdizione in materia di annotazioni catastali su denunce Docfa di terzi

Con Ordinanza 17 agosto 2021, n. 22977, la Corte ha precisato che appartiene al giudice ordinario la giurisdizione sulle controversie tra privati, o tra privati e P.A., aventi ad oggetto l'esistenza ed estensione del diritto di proprietà, in contrapposizione all'altrui diritto di proprietà.

Essa, invece, appartiene al giudice tributario qualora le risultanze catastali siano state contestate per ottenerne la variazione al fine di adeguarle all'esito di un'azione di rivendica o regolamento di confini; fattispecie, questa, nella quale la giurisdizione spetta al giudice tributario, ai sensi dell'art. 2, comma 2, D.Lgs. n. 546/1992 e in ragione della diretta incidenza degli atti catastali sulla determinazione dei tributi.