1 ottobre 2021
Gli ermellini ricordano quali passività rilevano, ai fini del registro, in caso di conferimento di azienda

La Corte di Cassazione ha ricordato, con Ordinanza 29 settembre 2021, n. 26504, che, in caso di conferimento in una società di beni immobili,diritti immobiliari od aziende, la base imponibile, ai fini dell'applicazione dell'imposta di registro, va determinata deducendo dai beni e diritti conferiti solo ed unicamente le passività e gli oneri inerenti all'oggetto del trasferimento stesso e non anche le passività e gli oneri che, pur gravanti sull'immobile conferito, non possono dirsi assunte dalla società conferitaria per finalità connesse al perseguimento del proprio oggetto sociale.