7 ottobre 2021
Il rilascio del PVC è limitato agli accessi, ispezioni e verifiche: Cassazione

Con Ordinanza 5 ottobre 2021, n. 26915, la Corte di Cassazione ha precisato che l'articolo 12, comma 7, dello Statuto del contribuente si applica ai soli casi di "accessi, ispezioni e verifiche fiscali nei locali" del contribuente e che l'emissione di un processo verbale di contestazione non è nemmeno normativamente prevista in caso di accertamento a tavolino.
Trattasi, sottolinea la Corte, di principio assolutamente pacifico nella giurisprudenza di legittimità che, con la sentenza n. 24823/2015 resa a Sezioni Unite, ha affermato che "le garanzie fissate nella legge n. 212 del 2000, articolo 12 comma 7, trovano applicazione esclusivamente in relazione agli accertamenti conseguenti ad accessi, ispezioni e verifiche fiscali effettuate nei locali dove si esercita l'attività imprenditoriale o professionale del contribuente", così trovando avvallo e conferma anche in recenti arresti (cfr. Cass., V, n. 766/ 2020).