7 ottobre 2021
La Corte torna sulla responsabilità dei soci della Srl estinta

La Sezione tributaria della Cassazione, con Ordinanza 5 ottobre 2021, n. 26910, ha ricordato che, per il limite di responsabilità dei soci succeduti alla società estinta (ante 2014), il limite stesso di cui all'art. 2495 cod. civ. non incide sulla loro legittimazione processuale ma, al più, sull'interesse ad agire dei creditori sociali.
Tale interesse, tuttavia, non è di per sé escluso dalla circostanza che i soci non abbiano partecipato utilmente alla ripartizione finale, potendo, ad esempio, sussistere beni e diritti che, sebbene non ricompresi nel bilancio di liquidazione della società estinta, si sono trasferiti ai soci.