Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
18 ottobre 2021
La Corte ripartisce l’onere probatorio ai fini della deducibilità dei costi

L'onere della prova riferito alla deducibilità dei costi dal reddito d'impresa ha formato oggetto della recente Ordinanza 12 ottobre 2021, n.  27673, con la quale gli Ermellini hanno ricordato che spetta, da un lato, all'Amministrazione finanziariadimostrare l'esistenza dei fatti costitutivi della maggiore pretesa tributaria azionata, fornendo quindi la prova di elementi e circostanze a suo avviso rivelatori dell'esistenza di un maggiore imponibile; dall'altro, che grava sul contribuente l'onere della prova circa l'esistenza dei fatti che danno luogo ad oneri e/o a costi deducibili nonché in ordine al requisito dell'inerenza degli stessi all'attività professionale o d'impresa svolta (v., in tema di Iva, Sez. 5, 30/01/2018, n. 2240).