25 ottobre 2021
La Cassazione sulla mancata indicazione del metodo accertativo

Con Ordinanza 20 ottobre 2021, n. 29231, la Corte di Cassazione, nel ricordare che l'Amministrazione finanziaria può procedere all'accertamento analitico-induttivo anche in presenza di scritture formalmente regolari, ove la contabilità risulti complessivamente inattendibile, ha precisato che, anche qualora non indichi o indichi in modo inesatto il tipo di metodo di accertamento utilizzato, il relativo atto non può dirsi carente di motivazione quando comunque illustri le ragioni per le quali si è giunti alla rideterminazione del reddito e dia conto delle concrete modalità utilizzate.