Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
7 dicembre 2021
Quando sono deducibili le perdite su crediti? Cassazione

Quella della deducibilità delle perdite su crediti rappresenta, da sempre, una questione dibattuta in giurisprudenza.

Ne è la riprova la recente Ordinanza 1 dicembre 2021, n. 37834, con la quale la Cassazione ha ricordato che, in tema di imposta sui redditi di impresa, ai sensi dell'art. 66, comma 3 (ora art. 101, comma 5), D.P.R. n. 917/1986, ai fini della deducibilità delle perdite su crediti non correlate all'assoggettamento del debitore a procedure concorsuali, il contribuente deve dimostrare gli elementi “certi e precisi” che danno luogo a dette perdite, che devono ritenersi esistenti quando il debitore non paghi volontariamente e i crediti non possano essere soddisfatti coattivamente (Cass. 03/10/2018, n. 24012).