22 dicembre 2021
È legge il divieto di impugnazione degli “estratti ruolo”

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale Serie Generale 20 dicembre 2021, n. 301, è legge il divieto di impugnazione degli estratti di ruolo che ha modificato l'articolo 12, D.P.R. n. 602/73, al di fuori di tre specifiche eccezioni riguardanti le imprese.
In particolare, la norma prevede che il ruolo e la cartella di pagamento che si assume invalidamente notificata sono impugnabili solo se il debitore dimostri che dall'iscrizione a ruolo possa derivargli un pregiudizio per la partecipazione a una procedura di appalto, oppure per la riscossione di somme dalla P.A. o, infine, per la perdita di un beneficio nei rapporti con una pubblica amministrazione.
Quanto alla decorrenza, in assenza di una specifica disposizione normativa è da ritenersi che la modifica non riguardi i ricorsi già notificati alla data del 19 dicembre 2021.