23 dicembre 2021
Verso la proroga fino al 31 marzo della sospensione della riscossione a 180 giorni

Sembra profilarsi un allungamento fino al 31 marzo del pagamento a 180 giorni delle cartelle, oggetto di un probabile emendamento alla Legge di Bilancio.
Attualmente, per effetto dell'articolo 2, del “Decreto Fiscale” (D.L. n. 146/2021), convertito con modificazioni dalla Legge n. 215/2021, il termine di 180 giorni interessa le cartelle notificate dal 1° settembre al 31 dicembre 2021, prima del quale l'Agente della riscossione non potrà dare corso all'attività di recupero del debito iscritto a ruolo.
Se, dunque, la modifica dovesse andare in porto, anche le cartelle notificate fino al 31 marzo 2022 godrebbero della stessa proroga a 180 giorni, ai fini del relativo pagamento.