Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
5 gennaio 2022
Prorogato al 31 marzo lo stato di emergenza per le udienze tributarie

Come precisato sul portale della giustizia tributaria (https://www.giustiziatributaria.gov.it/gt/web/guest/) nella sezione primo paino, proseguirà fino al 31 marzo la modalità a distanza per le udienze tributarie, ovvero in forma scritta qualora le singole commissioni tributarie non si fossero ancora attrezzate.

In particolare, il MEF precisa che, in considerazione del protrarsi dello stato emergenziale e della necessità di continuare a garantire le misure di contenimento dei contagi, l'articolo 16, comma 3, D.L. n. 228/2021 ha ulteriormente prorogato il regime degli strumenti processuali a disposizione delle parti e del giudice tributario per semplificare e accelerare la definizione delle liti fiscali.
Fino a marzo 2022, dunque, è ammessa la trattazione in pubblica udienza della controversia tributaria con collegamento da remoto ovvero con scambio di note scritte, secondo le modalità previste dall'articolo 27, D.L. n. 137/2020.