Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
8 gennaio 2022
Il divieto di nuove domande in appello investe anche il contenuto dell’accertamento: Cassazione

Con Ordinanza 4 gennaio 2021, n. 126, la Corte ha precisato che, in tema di contenzioso tributario, il divieto di domande nuove previsto all'articolo 57, comma 1, D.Lgs. n. 546/1992, trova applicazione anche nei confronti dell'Amministrazione finanziaria, alla quale non e` consentito, innanzi al giudice d'appello, mutare i termini della contestazione, deducendo motivi diversi, sotto il profilo del fondamento giustificativo, da quelli contenuti nell'atto impositivo.