15 gennaio 2022
Ok degli Ermellini all’affidamento in house dei servizi di accertamento e riscossione TIA

Con Ordinanza 12 gennaio 2022, n. 752, la Cassazione, nel richiamare la decisione n. 238/2009 della Consulta, ha stabilito che, laddove la concessione del servizio di accertamento, e di riscossione, della TIA costituisca svolgimento di un potere che ex lege si raccorda alla posizione del concessionario del servizio di gestione dei rifiuti, non sussiste alcuna nullita` dell'affidamento in concessione, che sia stato operato da una societa` in house costituita da un Comune per la gestione del servizio.