18 gennaio 2022
Le sanzioni vivono di vita propria rispetto al tributo: Cassazione

Il procedimento per l'irrogazione delle sanzioni è del tutto autonomo rispetto al procedimento di accertamento dei tributi.
Lo ricorda la Cassazione con Ordinanza 14 gennaio 2022, n. 1037, con cui gli Ermellini precisano che l'iter sanzionatorio non postula affatto la definitività di quello accertativo per i tributi (Cass. n. 20938 del 2013, cit.), e sono soggetti, pertanto, ad una disciplina del tutto differente e non sovrapponibile.