21 gennaio 2022
Quali gli effetti della errata sottoscrizione della sentenza? Cassazione

Con Ordinanza  19 gennaio 2022, n. 1639, la Cassazione ha precisato che la sottoscrizione della sentenza da parte di un giudice che non abbia partecipato al collegio di discussione della causa, salvo le ipotesi in cui si incorra in un mero errore materiale, da correggere con la specifica procedura, va ricondotta tra le ipotesi di nullità sanabili.
Essa infatti, prosegue la Corte, esula dalla ulteriore e ben più grave fattispecie in cui sia denunciato il difetto assoluto di sottoscrizione, contemplato nella disciplina prevista dall'art. 161, comma secondo, cod. proc. civ., che consente l'impugnazione anche oltre i termini decadenziali prescritti dal primo comma.