27 gennaio 2022
Il termine di opzione per la compensazione del credito IVA chiesto a rimborso: Cassazione

Con Ordinanza 24 gennaio 2022, n. 1946, la Corte ha ricordato che, in tema di IVA, il contribuente può modificare l'originaria richiesta di rimborso, optando per la compensazione del credito, solamente, ai sensi dell'art. 17, D.Lgs. n. 241/1997, entro l'anno successivo alla maturazione del credito medesimo, in quanto il principio di alternatività tra rimborso e detrazione esclude l'illimitata possibilità di revoca della scelta del rimborso, originariamente effettuata (Cass. sez. 5, 03/03/2017, n. 5387, Rv. 643293-01).