17 febbraio 2022
Si avvicina la scadenza della notifica degli accertamenti “Covid”

Si approssima la scadenza del 28 febbraio, fissata durante l'emergenza “Covid” quale termine ultimo per la notifica degli accertamenti in scadenza al 31 dicembre 2020.

E' quanto previsto dall'articolo 157, del D.L. “rilancio” (n. 34/2020), il quale prevede, nella sua ultima versione, che gli accertamenti (e gli atti impositivi in genere), i cui termini di decadenza sarebbero scaduti tra l'8 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020 ed emessi entro quella data, sono notificati entro il 28 febbraio 2022, salvi quelli indifferibili e urgenti o necessari al fine del perfezionamento degli adempimenti fiscali, già notificati entro il termine ordinario.