3 marzo 2022
La permanenza nel tempo dell’interesse ad agire: Cassazione

L'interesse ad agire deve permanere nel corso di tutto il processo: lo ha ricordato la Cassazione con Ordinanza 1° marzo 2022, n. 6624, ove si legge che esso, e quindi anche l'interesse ad impugnare, deve sussistere non solo nel momento in cui è proposta l'azione (o l'impugnazione), ma anche al momento della decisione, perché è in relazione a quest'ultimo ed alla domanda originariamente formulata, che deve essere valutato.