Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
5 marzo 2022
La Corte sulla motivazione “ristretta” dell’irrogazione sanzioni

Con Ordinanza 2 marzo 2022, n. 6944, la Cassazione ha precisato che l'obbligo di motivazione dell'atto di contestazione della sanzione, collegata al tributo, opera soltanto quando essa sia irrogata con atto separato e non contestualmente e unitamente all'atto di accertamento o di rettifica, in quanto, in quest'ultimo caso, viene assolto per relationem se la pretesa fiscale e` definita nei suoi elementi essenziali.