8 marzo 2022
Quando rileva il giudicato esterno? Cassazione

La parte può far valere in Cassazione il giudicato esterno a proprio favore, purché formatosi dopo il deposito del ricorso.
Lo ha ricordato la Corte con Ordinanza 3 marzo 2022, n. 7110, ove gli Ermellini precisano che il giudicato cosiddetto esterno, utilizzabile nel processo tributario per la sua capacità espansiva anche nei casi in cui può incidere su elementi riguardanti più periodi di imposta, può essere dedotto e provato anche per la prima volta in sede di legittimità, purché, però, esso si sia formato dopo la conclusione del giudizio di merito o dopo il deposito del ricorso per Cassazione.