28 marzo 2022
Rimando al contenuto essenziale ad ampio raggio: Cassazione

Con Ordinanza 22 marzo 2022, n. 9204, la Sezione tributaria ha precisato che l'avviso di rettifica e di liquidazione della maggiore imposta di registro, riguardante atti che hanno ad oggetto beni immobili, adottato a seguito di comparazione con beni simili, deve ritenersi adeguatamente motivato ove contenga la riproduzione del contenuto essenziale dell'atto utilizzato come parametro di riferimento, e cio√® delle parti utili a far comprendere il parametro impiegato per la rettifica, essendo anche in questo modo adempiuto l'obbligo di allegare all'avviso l'atto tenuto in considerazione ai fini della comparazione.