14 aprile 2022
Nel sintetico il mutuo non vince la presunzione, anzi vi aggiunge gli interessi: Cassazione

Con riferimento alle somme provenienti da un terzo, la dedotta origine da un mutuo pluriennale della liquidità utilizzata per sostenere la spesa valutata dall’Amministrazione non vale ad escludere la maggior capacità contributiva del contribuente. Piuttosto, precisa la Corte nell’Ordinanza 11 aprile 2022, n. 11708, la diluisce, con conseguente detrazione dalla spesa accertata, ed imputata a reddito, del capitale mutuato, ma con l’aggiunta, per ogni annualità, dei ratei di mutuo maturati e versati.