Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
20 aprile 2022
Il contribuente deve provare l’infruttuosità del mutuo: Cassazione

Con Ordinanza 14 aprile 2022, n. 12329, gli Ermellini hanno ricordato che, in tema di imposte dirette, la dimostrazione della mancata percezione degli interessi attivi sulle somme date a mutuo incombe sul contribuente, sia per il carattere normalmente oneroso del contratto di mutuo sia in quanto l'art. 43, D.P.R. n. 597/1973 (all'epoca vigente) prevede che i capitali dati a mutuo, salvo prova contraria, producono interessi al tasso legale, se non convenuti o pattuiti in misura inferiore.