3 maggio 2022
Il favor rei va sempre richiesto: Cassazione

Con Ordinanza 27 aprile 2022, n. 13221, la Cassazione ha ribadito che, in tema di sanzioni, le modifiche apportate dall'art. 15, D.Lgs. n. 158/2015 al D.Lgs. n. 471/1997 non operano in modo generalizzato in senso favorevole al reo, con la conseguenza che la mera affermazione di uno “ius superveniens” migliorativo non rende automaticamente la sanzione irrogata illegale, in mancanza della specifica deduzione dell'applicabilità - in concreto - di una sanzione tributaria inferiore.