25 maggio 2022
Il “costo” del contrassegno SIAE rientra nella giurisdizione tributaria

Con Ordinanza 19 maggio 2022, n. 16115, la Corte ha ricordato che le Sezioni Unite, con sentenza n. 1780/2011, hanno stabilito che appartiene alla giurisdizione tributaria la controversia avente ad oggetto la debenza, nei confronti della SIAE, delle somme dovute per l'apposizione sui supporti multimediali del previsto contrassegno. Infatti, dette somme hanno i connotati di una imposta di scopo, in quanto il contrassegno ha una funzione a vantaggio della collettività, e non del richiedente che ne sopporta il costo.