Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
4 giugno 2022
Ok alla motivazione per relationem che garantisca la conoscibilità

L'interpretazione giurisprudenziale per cui non è nullo l'accertamento la cui motivazione fa riferimento ad un altro atto non allegato, ma conoscibile agevolmente, realizza un adeguato bilanciamento tra le esigenze di economia dell'azione amministrativa che giustificano l'ammissibilità della motivazione per relationem, ed il pieno esercizio del diritto di difesa, che sarebbe illegittimamente compresso se la conoscibilità dell'atto non fosse agevole, ma richiedesse un'attività di ricerca complessa (Ordinanza 30 maggio 2022, n. 17352).