Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
21 giugno 2022
Maglie larghe nella qualificazione dell’atto impugnabile: Cassazione

Con Ordinanza 16 giugno 2022, n. 19507, gli Ermellini hanno precisato che sono qualificabili come avvisi di accertamento o di liquidazione, impugnabili ai sensi dell'art. 19, D.Lgs. n. 546/1992, tutti gli atti con cui un ente pubblico comunica al contribuente una pretesa tributaria ormai definita, anche qualora tale comunicazione non si concluda con una formale intimazione di pagamento, ma con un invito bonario a versare quanto dovuto.