Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
11 luglio 2022
La declaratoria di inammissibilità “sterilizza” la pronuncia sul merito

Qualora il giudice, dopo avere dichiarato inammissibile una domanda, un capo di essa o un motivo d'impugnazione, abbia ugualmente proceduto al loro esame nel merito, le relative argomentazioni devono ritenersi ininfluenti e, quindi, prive di effetti giuridici con la conseguenza che la parte soccombente non ha l'onere né l'interesse ad impugnarle (Ordinanza 6 luglio 2022, n. 21483).