2 agosto 2022
Esenzione dal registro ad ampio raggio per gli atti giudiziari sotto i 1.033 euro

Estensione generalizzata dell’esenzione dall’imposta di registro e non più circoscritta, dunque, alle sentenze del giudice di pace, per le controversie sotto i 1.033 euro, a prescindere dal grado di giudizio e dall’organo che emette il provvedimento.
È quanto precisa l’Agenzia delle Entrate con la Circolare 29 luglio 2022, n. 30, come si legge sulla rivista on-line fiscooggi.it, alla luce di alcune recenti decisioni della Corte di Cassazione.