4 agosto 2022
Riduzione dei termini accertativi per pagamenti tracciati anche con RIBA e MAV

Con la Risposta ad interpello 2 agosto 2022, n. 404, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che è possibile ammettere la riduzione dei termini di accertamento, prevista dal D.M. 4 agosto 2016 in caso di pagamenti tracciati, laddove il contribuente effettui e riceva pagamenti mediante strumenti non propriamente "diversi", in quanto comunque assimilabili a quelli elencati all'articolo 3 del decreto attuativo in quanto ne soddisfino i medesimi requisiti di tracciabilità e, tra questi, i MAV e  le RIBA.