24 settembre 2022
Via libera ai dati bancari francesi: Cassazione

Sono utilizzabili, ai fini della pretesa fiscale, nel contraddittorio con il contribuente, i dati bancari trasmessi dall'autorità finanziaria francese a quella italiana, ai sensi della direttiva 77/799/CEE, senza onere di preventiva verifica da parte dell'autorità destinataria, sebbene acquisiti con modalità illecite ed in violazione del diritto alla riservatezza bancaria (Ordinanza 20 settembre 2022, n. 27528).