Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
17 ottobre 2022
Operazioni oggettivamente inesistenti: quale onere della prova in capo al contribuente?

In tema di operazioni oggettivamente inesistenti, l’onere del contribuente di provarne l’effettività non può ritenersi assolto con l'esibizione della fattura, ovvero in ragione della regolarità formale delle scritture contabili o dei mezzi di pagamento adoperati, in quanto essi vengono di regola utilizzati proprio allo scopo di far apparire reale un'operazione fittizia (Ordinanza 13 ottobre 2022, n. 30175).