Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
29 novembre 2022
Termini processuali ordinatori, ma non troppo: Cassazione

Il processo è scandito da fasi distinte che devono essere ben definite temporalmente affinché possa raggiungere lo scopo di risolvere i conflitti intersoggettivi.
Quand'anche la legge non qualifichi espressamente i termini come “perentori”, essi non possono essere immotivatamente e liberamente disattesi, come dimostra l'art. 154 c.p.c. (Ordinanza 25 novembre 2022 n. 34888).