Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
29 dicembre 2022
La declaratoria di inammissibilità rende ultroneo il rigetto nel merito

Il giudice del merito che dichiari l'inammissibilità del ricorso si è definitivamente spogliato della potestas iudicandi sul merito della controversia, per cui la relativa pronuncia è da considerarsi resa ad abundantiam ed è inammissibile, per difetto di interesse, qualsiasi motivo di impugnazione che ne contesti la motivazione nel merito (Ordinanza 21 dicembre 2022, n. 37470).