10 gennaio 2022N. 5
Verifiche fiscali alle ASD: la Legge 398/91 e la revoca dello status di ente non commerciale per mancanza di democraticità

La particolare disciplina dettata dalla Legge 16 dicembre 1991, n. 398, consente alle associazioni ed alle società sportive dilettantistiche che se ne avvalgono, di poter usufruire di un particolare regime fiscale che prevede la determinazione forfettaria del reddito e dell'Iva dovuta sulle operazioni attive.

La verifica fiscale effettuata nei confronti di tali enti ha il precipuo scopo di appurare che gli stessi osservino scrupolosamente gli oneri e gli obblighi previsti dalla normativa sulla fiscalità di vantaggio.

Tra le più frequenti contestazioni finalizzate al disconoscimento dello status di ente non commerciale, troviamo senza dubbio quella relativa al mancato rispetto della c.d. "clausola di democraticità", la quale impone che ogni singolo associato prenda parte - in egual misura - alle scelte ed alle deliberazioni che l'ente, di volta in volta, si vede costretto ad assumere per rendere pienamente operativo quanto previsto in seno allo Statuto.

di Daniele Brancale - Tributarista in Potenza

ASD E REGIME FISCALE AGEVOLATO: INQUADRAMENTO GENERALE E BENEFICI SOTTESI ALLA LEGGE N. 398/1991

La normativa civilistica e fiscale di riferimento in materia di Associazioni sportive dilettantistiche si rinviene in un articolato quadro normativo, tra cui: ...