16 giugno 2022N. 115
Avviso di accertamento ante tempus e la difesa del contribuente

L'art. 12, comma 7, Legge n.212/200, ossia lo Statuto dei diritti del contribuente, dispone che "nel rispetto del principio di cooperazione tra Amministrazione e contribuente, dopo il rilascio della copia del processo verbale di chiusura delle operazioni da parte degli organi di controllo, il contribuente può comunicare entro sessanta giorni osservazioni e richieste che sono valutate dagli uffici impositori.

L'avviso di accertamento, pertanto, non può essere emanato prima della scadenza del predetto termine, salvo casi di particolare e motivata urgenza".

di Paola Sabatino - Dottore Commercialista in Soverato

L'OBBLIGO DEL PROCESSO VERBALE DI CONSTATAZIONE

Il PVC è un atto endoprocedimentale con la cui redazione si chiudono le operazioni di verifica e si formalizzano le contestazioni che vengono raggruppate, per tipologia di imposizione (Iva o Imposte sui...