Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
29 settembre 2022N. 178
È necessario il parere del mise per contestare i profili tecnici del credito R&D

La sentenza n. 324/2/2022 della Commissione tributaria provinciale di Ancona è l'occasione per ricordare che, come stabilito dal Decreto attuativo del 2015 del credito per investimenti in ricerca e sviluppo e come ribadito dai numerosi documenti di prassi successivi, l'Agenzia delle Entrate, nella propria attività di controllo relativamente alla spettanza del credito può verificare esclusivamente gli aspetti contabili e fiscali dello stesso, lasciando che la verifica dei profili tecnici sia oggetto di un parere del Ministero dello Sviluppo Economico o di certificazioni esterne redatte da tecnici.

di Margherita Brendolan - avvocato tributarista in Verona

LA VICENDA DINANZI ALLA CTP

La sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Ancona 24 maggio 2022 n. 324, in tema di crediti ricerca e sviluppo (d'ora in avanti anche "R&D"), si presta ad una serie di riflessioni concernenti tale agevolazione, sempre più sovente oggetto di contestazioni...

Benvenuto nel nuovo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?