Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
6 marzo 2023
Accertamento
N. 43
Senza tassazione il danno da perdita di chance: ancora una conferma della Corte di Cassazione

La recente Ordinanza n. 3804 dell'8 febbraio 2023 della Corte di Cassazione offre lo spunto per affrontare, al di là del caso di specie (relativo alla tassazione del danno da c.d. “perdita di chance”), la sempre rilevante questione attinente alla tassabilità delle indennità risarcitorie e i cosiddetti “proventi sostitutivi” nell'ambito del reddito di lavoro dipendente.

Quanto alle prime, vale la pena subito sottolineare come le qualificazioni giuridiche attribuite dalle parti sono in linea di principio “inopponibili” al Fisco che, in qualità di terzo estraneo al rapporto privatistico, ben potrebbe riqualificare le elargizioni intercorse tra datore di lavoro e lavoratore e richiedere maggiori imposte.

In merito ai “proventi sostitutivi”, invece, si può osservare come lo studio di tale particolare tematica consenta di individuare elementi e concetti pre-giuridici che permeano l'intera disciplina della fiscalità del lavoro dipendente, fornendo delle chiavi interpretative e metodologiche imprescindibili soprattutto per individuare il corretto regime impositivo delle indennità risarcitorie.

di Avv. Pierluigi Antonini
Indennità risarcitorie nel reddito di lavoro dipendente

È noto che, affinché un provento possa essere sottoposto a tassazione quale reddito di lavoro dipendente, esso deve presentare un carattere reddituale, dovendo quindi escludersi la tassazione delle somme o dei...

Il tuo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?