Home
Network ALL-IN
Explora
Rubriche
Strumenti
Fonti
22 giugno 2022 N. 119 - Reati dichiarativi
Emissione di fatture false e utilizzo in dichiarazione. No al sequestro sui beni dell'emittente per il valore corrispondente al profitto conseguito dall'utilizzatore

In tema di emissione di fatture per operazioni inesistenti, è escluso il concorso reciproco tra chi emette le fatture false e chi se ne avvale inserendole in dichiarazione. Di conseguenza, il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente non può essere disposto sui beni dell'emittente per il valore corrispondente al profitto conseguito dall'utilizzatore delle fatture medesime.

I giudici di legittimità, con Sentenza n. 17447/2022, hanno, infatti, ribadito che l'emissione di fatture per operazioni inesistenti è funzionale all'evasione da parte di terzi e non genera, in capo all'emittente, un diretto vantaggio economico in relazione al risparmio di imposta.

di Francesca Aliberti - Avvocato tributarista in Bari

1. DICHIARAZIONE FRAUDOLENTA ED EMISSIONE DI FATTURE FALSE

Nel sistema penale-tributario, le operazioni inesistenti vedono coinvolti due soggetti: chi emette le fatture e chi, invece, le ...

Il tuo sistema intelligente di aggiornamento professionale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?